Contatti: +39.328 90 44 608 | info@lesfoliesretro.com

Vintage in spiaggia? Scopri come esserlo in 5 mosse

L’estate è ormai al culmine e per noi che amiamo il vintage è una vera gioia per gli occhi! Specialmente per chi ama le pin-up, la bella stagione consente di adottare un look perfetto, senza nemmeno cercare troppo. Abitini e gonne a ruota, shorts a vita alta, top annodati sopra l’ombelico o dietro al collo e accessori, moltissimi accessori!

Ma quando arriva il momento di scendere in spiaggia, come si fa? A meno che tu non sia una fan del costume intero, e che davvero indossi solo indumenti autenticamente anni Cinquanta, come si fa a essere vintage in spiaggia senza spendere una fortuna? Semplicissimo: segui le nostre cinque mosse e sarai una vera pin-up on the beach!

Vintage in spiaggia: il costume da bagno dal sapore retrò

Il costume da bagno dal sapore vintage

Da poco abbiamo festeggiato i 70 anni di bikini, quindi è ovvio che per essere vintage non è necessario indossare un costume intero! E non c’è nemmeno bisogno di evitare il mare finché non si è trovato un costume da bagno autenticamente vintage in qualche mercatino. Oggi, infatti, tutte le maggiori marche di beachwear propongono costumi da bagno di ispirazione vintage: dallo slip a vita alta alle stampe a pois o a righe, dallo stile alla marinara, ai modelli di reggiseno annodati al centro! Puoi davvero sbizzarrirti e… approfittare dei saldi! Inoltre online puoi trovare dei brand che producono costumi su modelli originali anni ’50 e ’60, a portata di mouse!

Vintage in spiaggia: gli accessori

Gli accessori per essere vintage in spiaggia

Il costume da bagno non è tutto: nella borsa di una ragazza al mare si trova di tutto! E allora partiamo proprio dall’accessorio fondamentale. Scegli una borsa capiente, che possa contenere tutto ciò di cui hai bisogno, ma leggera, in modo da poter camminare con stile… Una bag in paglia sarà perfetta (guarda le novità di Bloody Edith, per esempio). Per avere davvero stile, abbina il telo mare al costume. E lascia a casa le flip-flop: meglio gli zoccoletti con un po’ di tacco per essere vintage in spiaggia! No al pareo avvolto intorno al corpo come un sacco; sì a prendisole, abitini svolazzanti, short a vita alta e tutine (sono anche tornate di moda!), anch’esse tutte da abbinare. Prendi spunto dal look di Jessica Chastain in The Help e scatenati con i colori pastello! Gli occhiali da sole sono importantissimi e per fortuna anche per quanto riguarda i sunglasses, la moda ci aiuta con modelli “cat’s eye” di ogni colore e misura.

Vintage in spiaggia: capelli sempre a posto

Capelli sempre a posto, anche dopo il bagno

Un fiore tra i capelli caratterizza benissimo chi vuole essere vintage in spiaggia, ma dopo il bagno come si fa? No alla pinza! Al massimo puoi usarla se raccogli i capelli in una bella acconciatura, e comunque a patto che sia nascosta da un bel fiore. Me se vuoi davvero fare come le pin-up puoi scegliere di indossare la cuffia o di raccogliere in capelli in una bandana o in una fascia da bagno, come Rachel McAdams ne Le pagine della nostra vita. Così ogni ciocca sarà al suo posto. O ancora, puoi fare da te un turbante estivo, molto glamour!

Vintage in spiaggia: il make-up giusto

Per essere vintage in spiaggia devo truccarmi?

Hai mai visto una pin-up senza il suo prezioso rossetto rosso a incorniciarle il sorriso? Le donne una volta erano sempre in ordine. Così, per essere vintage in spiaggia anche il make-up non va trascurato. Ovviamente sarà leggerissimo e non dovrà sciogliersi al sole. Basterà applicare una terra solare come base, eyeliner e mascara waterproof e un rossetto di una tonalità più fresca ed estiva. Sei un po’ confusa su come fare? Niente paura: rivolgiti a dei consulenti di look, come i ragazzi di Retrorama Vintage Affair.

Vintage in spiaggia: proteggiti dai pericoli del sole

Proteggiti dai pericoli del sole

Questa è una regola che dovrebbero rispettare tutti, non solo chi vuole essere vintage in spiaggia. Tuttavia, un look da pin-up ti aiuta anche a proteggerti dai pericoli del sole. Nessuna insolazione, infatti, per chi tra gli accessori sceglie anche un bel parasole in tinta con il telo e il costume da bagno o un cappello a tesa larga, molto elegante e retrò! E ricorda che l’abbronzatura selvaggia non si accorda bene con questo look, quindi sì a un colorito che aumenta progressivamente e in modo sano: metti nella tua bag un filtro solare molto alto, soprattutto per i primi giorni di esposizione o per le ore più calde. Completa il colpo d’occhio con giochi e gonfiabili, ma non darti alla beach volley o ai racchettoni quando il sole è al suo massimo. In quelle ore, ristorati con bicchieri di frullato, centrifughe, macedonie di frutta, e bibite fresche che fanno tanto pin-up. No alle alte gradazioni alcoliche: meglio dei cocktail freschi e dissetanti, magari decorati con frutta o foglie di menta… almeno fino all’happy hour!

Leave a Reply