Contatti: +39.328 90 44 608 | info@lesfoliesretro.com

Matrimonio burlesque: Manuela e Francesco

I matrimoni a tema sono quelli che noi preferiamo. Hanno un’identità che solitamente unisce le passioni dei due sposi, parlano di loro più di mille parole. Per questo siamo letteralmente impazziti quando una coppia di sposi ci ha contattato perché stava organizzando un matrimonio in stile vintage. Di più: molte caratterizzazioni ne facevano proprio un matrimonio burlesque!

Manuela e Francesco sono amanti dello stile retrò… a chi altri avrebbero potuto rivolgersi?

“Conoscevo Les Folies Retro perché ero andata a vedere uno show di fine corso base della scuola di burlesque”, racconta Manuela quando le chiediamo come ha pensato a noi. “Poi, organizzando il matrimonio, ho conosciuto Vanessa Filippi tramite Magnolia Eventi, che ha curato l’allestimento e il catering. Mi sono detta che il mondo è piccolo!”.

Matrimonio burlesque

Photo by Giuseppe Fantini & Simone Pierucci

Matrimonio burlesque: un tema poco convenzionale

Il Vintage Wedding è uno dei quattro trend che saranno presentati a Fall In Love, il primo happening sul matrimonio creativo a Roma. Ma sebbene sia un tema che va sempre per la maggiore, non ci aspettavamo che addirittura una sposa volesse andare nell’ambito specifico del burlesque. “Il tema l’ho scelto perché studio il burlesque e mi piace”, spiega Manuela. “Sul retrò non c’è mai stato dubbio perché sia a me che a mio marito piace lo stile vintage, in realtà più un pop anni ’50. Con Andrea Notarberardino alla creazione degli allestimenti, Magnolia ha ricreato uno stile retrò più ricercato. Sono molto soddisfatta. Avevo suggerito ad Andrea degli elementi, come piume, perle… Abbiamo deciso la composizione del tavolo insieme, ma tutto il resto è stato una sorpresa, ed è stato meglio di quanto immaginassi!”.

E anche Francesco, lo sposo, è stato molto soddisfatto del tema vintage. “Anche a lui piace lo stile retrò e un look generale più sofisticato ha accontentato entrambi, soprattutto perché era più adatto al matrimonio”.

Matrimonio burlesque

Photo by Giuseppe Fantini & Simone Pierucci

Les Folies Retro e l’intrattenimento a un matrimonio burlesque

Chiaramente Les Folies Retro è stata essenziale per arricchire il matrimonio del giusto intrattenimento a tema. “La giornata è andata benissimo”, continua a raccontare Manuela. “Prima si è svolto un rito simbolico, con il cerimoniere di Les Folies Retro. Nella villa dell’Agrivillage c’è una quercia secolare e il rito si è svolto lì sotto. Abbiamo scelto il rito della luce e pronunciato le nostre promesse, sono state molto emozionanti”.

Dopo l’emozione dei due sposi che si congiungono, si passa al divertimento! “Inés Boom Boom è stata spettacolare, è piaciuta a tutti gli ospiti!”, dice Manuela. “Ci ha coinvolto tutti sin dall’aperitivo. Ho ballato tutto il tempo, non ho quasi toccato cibo! Dopo la cena, il dj Coppola Joe, ci ha accompagnato con la sua musica, mi sono divertita da matti!”.

A un matrimonio ci sono anche dei momenti che coinvolgono gli invitati, come il lancio del bouquet e della giarrettiera. “Nel momento della giarrettiera, ho voluto improvvisare dei piccoli numeri burlesque con le mie amiche. Era una sorpresa, sia per Francesco che per gli invitati. Ho comprato i ventagli di piume, le mie amiche hanno tolto il guanto mentre io improvvisavo una fan dance. Alla fine Francesco mi ha tolto la giarrettiera. Dopodiché abbiamo ballato e tutti si sono divertiti moltissimo”.

Matrimonio burlesque

Photo by Giuseppe Fantini & Simone Pierucci

L’importanza di un’organizzazione perfetta

Quando una sposa si avvicina al grande giorno, l’ansia crescente si fa sentire. Ma affidandosi a professionisti che organizzano eventi da molto tempo, molte preoccupazioni magicamente svaniscono. Così è stato per Manuela e il suo matrimonio burlesque: “Ho un amore profondo per Vanessa Filippi”, dichiara la neo sposa sulla nostra direttrice artistica. “È stata bravissima sia ad organizzare che a togliermi un gran numero di ansie. Mi ha dato moltissimi consigli, è stata davvero molto disponibile”.

Non dimentica nessuno, la dolce Manuela, nemmeno il fotografo Giuseppe Fantini e i suoi assistenti, che le lasceranno i ricordi indelebili del Grande Giorno.

“Il fatto è che non è più come i matrimoni di una volta, dove ti siedi, ti gonfi di cibo e ti annoi persino. Noi ci siamo divertiti moltissimo”, conclude con grande entusiasmo. “È stato emozionante, elegante: la villa, il cibo, la musica… Ho ricevuto complimenti per giorni e giorni. E ancora se incontro qualcuno che c’era, mi fa i complimenti. Tutti questi ringraziamenti sono sinceri perché è stato migliore delle aspettative. Mi sposerei altre cento volte per poterlo rivivere!”.

1 Comment  

  • Inés Boom Boom

    È stato un onore ed un grandissimo piacere poter essere la colonna sonora del tuo memorabile Matrimonio! Un vero e proprio evento, curato nei dettagli, di altissimo livello professionale! Felice del bel feedback positivo che ci date Manuela e Francesco!
    Dal canto mio, nel mio piccolo, posso sicuramente dichiararvi come i migliori sposi dell’anno! Divertenti, Super Vintage, Belli e veri com’è vero il vostro Amore!
    Ancora auguri di cuore !!
    Xxxx Inés

    ottobre 15, 2016 - 12:56 pm/ Reply

Leave a Reply