Contatti: +39.328 90 44 608 | info@lesfoliesretro.com

Beauty tips: come realizzare il tuo turbante

Bellissimi, colorati e sempre più preziosi. Un bel turbante in testa al posto del cappello e il tuo look è subito più vintage!

Il turbante è un indumento che proviene dall’Oriente. Il suo utilizzo è talmente diffuso tra le diverse popolazioni che la stessa parola “turbante” è di origine incerta (persiano, turco o altro). Si tratta di un copricapo composto da una o più fasce di stoffa, solitamente in seta, lana o cotone. Nei paesi d’origine è un indumento maschile fondamentale, che denota anche l’appartenenza a caste o classi sociali, ma non ci è voluto molto perché in Occidente fosse ben presto “catturato” dalla moda femminile, diventando un accessorio prezioso per un look unico.

All’inizio il turbante aveva scopi diversi: le donne hanno iniziato a indossarlo per camuffare le conseguenze di gravi problemi di salute come la alopecia o la calvizie da chemioterapia, ma poi questo accessorio versatilissimo è diventato un alleato per scopi ben più leggeri e modaioli.

Le dive che indossano un turbante

Dive che hanno reso celebre il turbante: Joan Crofford, Greta Garbo, Sophia Loren

Dagli anni ’20 in cui incorniciava i volti intensi delle dive del muto, passando per i ’40 in cui completava mise elegantissime, fino ai ’70 in cui torna nelle versioni più disparate e nelle varietà più inaspettate di colori e tessuti. Oggi i turbanti si possono acquistare già “composti”, ma non sono altro che cappelli che ne richiamano fedelmente la foggia.

Nel mondo dello spettacolo sono state moltissime le dive che si sono fatte immortalare con un bel turbante in testa: da Paulette Godard a Joan Crofford, da Greta Garbo alla nostra Sophia Loren, che negli anni Sessanta manifestò una vera e propria predilezione per questo copricapo.

Carmen Miranda e il suo turbante

Carmen Miranda e alcuni dei suoi più famosi turbanti

Di sicuro, i turbanti più famosi nel mondo dello spettacolo sono quelli di Carmen Miranda: la prodigiosa star messicana era solita applicare di tutto sopra i suoi cappelli. Fiori, frutta, piume, decorazioni gioiello, rami di bacche, farfalle e chi più ne ha più ne metta.

 

Ma come si realizza un turbante con una fascia di stoffa? In rete esistono diversi tutorial, ma noi ve ne proponiamo uno in stile vintage, risalente agli anni Quaranta, in cui vengono spiegati diversi, semplici metodi per realizzare un turbante partendo da una sciarpa, che ovviamente puoi abbinare al resto del tuo outfit.

Oggi non ti è riuscita l’acconciatura? Niente paura: guarda questo video! Spiega passo-passo come realizzare un turbante in stile ’40s!

Leave a Reply